Met Gala

Met Gala 2021: tutto quello che c’è da sapere (sul primo atto)

Countdown iniziato per l'evento fashion più atteso dell'anno, ecco tutto quello che sappiamo (e che aumenta la curiosità)

Manca ormai pochissimo al 13 settembre, giorno in cui si terrà l’edizione 2021 del Met Gala, l’evento annuale più importante dell’universo fashion. E come sempre, sul lungo tappeto rosso che conduce all’ingresso del Metropolitan Museum of Art di New York, sotto una pioggia di flash, sfileranno molti fra i protagonisti indiscussi del jet set internazionale. Anna Wintour, che organizza il Met Gala dal 1995, sarà affiancata dai presidenti onorari Tom Ford e Adam Mosseri, CEO di Instagram. Il ruolo di conduttori, invece, è stato affidato a 4 personaggi molto amati dalla Gen Z: Billie Eilish, 19 anni, cantautrice; Timothée Chalamet, 25 anni, attore; Amanda Gorman, 23, attivista e poetessa; Naomi Osaka, 23, tennista. Inevitabile chiedersi chi saranno gli ospiti e, soprattutto, quali oufit sceglieranno. Il Met Gala, da questo punto di vista, è garanzia di sorprese ed effetti speciali. Cosa aspettarci?

Il dress code

Premessa numero uno: il Met Gala è l’evento fashion per eccellenza, ma non si dimentichi che è anche una manifestazione di beneficenza, che si traduce in sostanziose raccolte fondi per il Costume Institute del Metropolitan Art Museum di New York. Premessa numero due: a causa dell’emergenza sanitaria e delle conseguenti restrizioni, quest’anno sarà in una “formula ridotta”; in altre parole, parteciperà un numero di star inferiore al solito. In compenso, è previsto un secondo appuntamento per il prossimo maggio. I due capitoli inaugureranno le altrettante parti di una grande mostra, la prima intitolata In America: A Lexicon of Fashion e la seconda sul tema In America: An Anthology of Fashion. Insomma, tutto girerà intorno alla moda a stelle e strisce. Ma lo sappiamo che voi, fashion victim incallite, a questo punto state fremendo per la curiosità. Entriamo quindi nel vivo della questione: il dress cose scelto per il party del 13 settembre è American Indipendence, a simboleggiare quel senso di libertà ritrovato dopo un lungo periodo di isolamento e restrizioni. E allora, se il Met Gala è sempre stato lo scenario di look iconici, molto spesso stravaganti, di certo stavolta gli ospiti alzeranno ulteriormente il tiro. E su quel red carpet se ne vedranno delle belle. No limits!

Gli ospiti

Circolano – soprattutto su Instagram - diversi elenchi degli ospiti del Met Gala, completi anche del sitting plan, ma rigorosamente fake. Fra gli influencer citati, anche le star di TikTok Addison Rae e Charli D'Amelio, la yotuber Emma Chamberlain, il makeup artist James Charles (a sua volta parecchio gettonato su Youtube). Gli internauti si sono scatenati a colpi di ironia, c’è chi ha immaginato Lady Gaga rivolgersi a Addison Rae con un “Cameriera, mi porti dello champagne...”. E c’è chi fa fatica a immaginare Donatella Versace e Naomi Campbell sedute accanto a uno dei suddetti personaggi. D’altra parte, secondo crescenti rumors proprio la presenza di Lady Gaga, Donatella Versace e Naomi Campbell è una certezza. Così come quella di Jennifer Lopez, Beyoncé, Kim Kardashian, Lana Del Rey, Taylor Swift e Cara Delevingne. Ma la verità è che la guest list resta super segreta.

Gli outfit  

Come i nomi degli ospiti, anche le firme scelte per gli outfit sono al centro di ipotesi e previsioni. Per quanto riguarda i presentatori, si può supporre che Billie Eilish sceglierà come di consueto Gucci, mentre Amanda Gorman opterà per Prada, perché di Prada è quel cappotto giallo intenso che ha indossato per l’Inauguration Day di Joe Biden e ha catalizzato l'attenzione generale. Naomi Osaka è stata la testimonial della campagna Primavera/Estate 2021 di Louis Vuitton, punterà sullo stesso brand? Ma in fondo il bello è anche questo: tirare a indovinare. Con la certezza che sarà comunque un trionfo di look glam e da divorare con gli occhi.

Riproduzione riservata