Trend & Shopping

Maxi e morbida: il nuovo volto della clutch bag

Clutch
30-08-2022
Nadine Solano
Più grande, più accogliente in tutti i sensi. Era la borsa riservata alle grandi occasioni, adesso è l'alleata delle it-girl ovunque e a qualsiasi orario. E in qualunque posto.

La clutch bag ha cambiato i connotati. O meglio: accanto ai modelli classici, che di certo resteranno evergreen, hanno trovato posto nuove varianti a prova di it-girl. Sono soffici, trendy, capienti. Stilisticamente poliedriche, sempre terribilmente accattivanti.

Ma cos’è la clutch?

Sì, cominciamo da qui. Perché magari non tutte hanno le idee chiare. Punto primo: non bisogna confondere clutch con pochette. Entrambi i termini identificano borse di dimensioni ridotte, che generalmente completano gli outfit da sera o comunque i look per le occasioni speciali/formali. La pochette è dotata di catenella o manico, la clutch no: si porta esclusivamente a mano. E ha la chiusura a scatto o a clip, mentre nell’altra tipologia figurano zip o bottoni a pressione. Mentre la pochette è nella maggior parte dei casi morbida, inoltre, la clutch è rigida. Spesso arricchita da jewels. Ma attenzione: questa è la teoria. Non più valida al 100%. Perché è in atto un cambiamento.

Clutch

Le nuove versioni

Improvvisamente i volumi si sono dilatati, anche parecchio. Le clutch hanno anche perso rigidità, facendosi a loro volta morbide. Le materie prime? Tessuti, pellami, anche shearling. Il radicale cambiamento è avvenuto un po’ sull’onda della nuova tendenza cloudwear, che coinvolge anche gli accessori, un po’ perché la comodità è ormai un’esigenza irrinunciabile. E un po’ perché i creativi hanno cominciato a guardare con maggiore interesse a questo tipo di borsa, decidendo di lasciar emergere tutto il suo potenziale. Soltanto di sera? Non più: le nuove versioni ci accompagnano per tutta la giornata. Solo nelle grandi occasioni? Ma va, ora la clutch esige di diventare un passepartout e seguirci ovunque: anche in ufficio, anche nel tempo libero.

Clutch

Le ragioni per amarla

Il primo motivo per amare le maxi clutch è ormai chiaro: sono molto più versatili di quelle classiche. E anche molto più capienti; se nelle altre c’è posto solo per il cellulare, le chiavi e il rossetto, queste nuove varianti ci permettono di aggiungere diversi altri oggetti. Pure l’agenda. Poi hanno quell’aspetto sofisticato, ma al contempo originale e scanzonato, a cui è davvero difficile resistere. Sono gradevoli da toccare, il che è un fattore non trascurabile. Pensi che, trattandosi di borse a mano, portarle non sia il massimo della praticità? Ti sbagli. Se leggere, è come non sentirle. Se il peso aumenta, basta metterle sotto il braccio. Un gesto, quest’ultimo, che tra l’altro fa incrementare il livello di sciccheria: provare per credere!

Clutch

I colori più cool

Dallo street style il responso è arrivato forte e chiaro: le maxi clutch più glam sono quelli dalle tonalità neutre. Marrone, beige, panna e becco d’oca in primis. Il nero, certo, resta sempre una mossa vincente. Anche le clutch bianche stanno facendo proseliti. Se ami i colori più accesi, sappi che il verde, il giallo, l'arancio e il prugna sono le opzioni che prevalgono sulle altre. Vuoi alzare il tiro? Punta sulle finiture metalliche, a loro volta un trend in ascesa. Per quanto riguarda gli abbinamenti, ci sono due differenti strade da percorrere: abbinare la clutch ad almeno un capo o alle scarpe, oppure renderla un'intrigante nota... anarchica.

Clutch

... Ma a proposito: a parte clutch e pochette, conosci i nomi delle altre borse più cool di sempre?

Riproduzione riservata