bianca balti sul red carpet di venezia 78

Venezia 78: i look più belli sul red carpet del Festival day by day

Abiti di haute couture e una scelta precisa, sfilare su quel "tappeto rosso" indossando un solo colore. In Laguna, infatti, la prima sera vince il monocolore

Per le occasioni importanti, ci vuole un abito degno di un red carpet. Per stupire al primo sguardo e meravigliare il pubblico con l'eleganza e la raffinatezza delle celebs. Proprio come quelle che hanno sfilato durante la prima serata di Venezia 78. La Mostra del Cinema, infatti, esibisce ancora una volta il suo volto più bello...con applausi e inchini non solo per i film in gara e diventa una vera passerella di stile. Anzi, di haute couture, direttamente dal Lido!

Le tendenze parlano chiaro: l'eleganza è al primo posto, e finanche la semplicità. Sì, perché le attrici hanno preferito indossare abiti monocolore, nessuna fantasia dunque ma solo una scelta sapiente dei tessuti, dei tagli e dei volumi per valorizzare il fisico di ognuna di loro. D'altra parte proprio su quel red carpet gli stilisti hanno mostrato le loro creazioni più belle, da Chanel a Dolce & Gabbana, da Ermanno Scervino ad Armani Privé - solo per citarne alcuni.

È una palette variopinta di tonalità che spaziano dal nero - il vero protagonista di questa edizione! - al blu, senza contare che spiccano i colori più vivaci come il giallo e il rosso. Venezia è quindi lo scenario perfetto per esibire le prossime tendenze in fatto di alta moda.

Prima serata

Eleganza e raffinatezza, certo, ma anche quel pizzico di seduzione che di certo non guasta per Venezia 78. Nero, nero, nero per la prima serata...è questo il non-colore per eccellenza che trionfa tra le celebs. Gli abiti a sirena, dal taglio piuttosto semplice con lunghe code, si alternano alle gonne ampie e dai maxi volumi. Ma non solo. Sul red carpet sfilano anche creazioni di Haute Couture dalle tinte vivaci come il rosso, ma finanche dolci come l'azzurro cielo. Tutto è molto chiaro: le attrici e supermodelle hanno preferito indossare gli abiti monocromatici, nessuna fantasia dunque ma alcuni dettagli che fanno la differenza come le paillettes, i lustrini e i fiocchi. Ai long dress c'è anche chi preferisce i pantaloni abbinati a un corpetto e blazer, per un tocco manlike. Dulcis in fundo? C'è chi, come Maria Carla Boscono, rispolvera le vecchie tendenze e indossa un abito realizzato nel 2016.

1 di 11 - Barbara Palvin in Armani Privé
2 di 11 - Bianca Balti in Dolce & Gabbana
3 di 11 - Georgina Rodriguez in Ermanno Scervino e gioielli di Pasquale Bruni
4 di 11 - Adriana Lima in Etro
5 di 11 - Giulia Valentina in Stella McCartney
6 di 11 - Greta Ferro in Giorgio Armani
7 di 11 - Maria Carla Boscono in Jean Paul Gaultier
8 di 11 - Paola Turani in Atelier Emé
9 di 11 - Penelope Cruz in Chanel Haute Couture
10 di 11 - Sara Sampaio in Giorgio Armani Privé
11 di 11 - Tia Taylor in Brandon Maxwell

Seconda serata

Ancora una volta le celebs preferiscono gli abiti di un solo colore. Anzi, i non-colori, il bianco e nero sono i protagonisti sugli abiti che segnano le prossime tendenze. Per la seconda serata avanti, dunque, ai long dress impreziositi dai ricami, lustrini e paillettes... Si osa con le piume che scendono lungo tutto l'abito. A proposito i modelli a sirena si confermano, ancora una volta, il must have da indossare per un'occasione così importante. Non mancano, però, le gonne ampie e dal maxi volume. Bianco e nero, certo, e poi rosso e verde qua e là.

1 di 9 - Beatrice Vendramin in Lorenzo Seraphini
2 di 9 - Camille Mangiapelo in Nicole Spose
3 di 9 - Eleonora Carisi in Pinko
4 di 9 - Elisa Maino in Redemption
5 di 9 - Kirsten Dunst in Armani Privé
6 di 9 - Luisa Ranieri in Versace
7 di 9 - Nilufar Addati in Rami Kadi
8 di 9 - Sarah Godan in Chloé
9 di 9 - Zoe Saldana in Dolce & Gabbana

Terza serata

Venezia 78 conquista ancora una volta per i suoi look più belli...Fa breccia nel cuore delle fashion lovers e segna chiaramente le prossime tendenze in fatto di Haute Couture. Per la terza serata le attrici e supermodelle hanno indossato i long dress che attingono al mondo della natura, dai colori della terra come il beige ad esempio, al verde smeraldo, ma finanche tonalità vivaci come i raggi del sole al tramonto, dall'arancione al rosso. Dalla palette monocromatica si passa, con disinvoltura, anche alle stampe graffianti proprio come quella tigrata. E poi dettagli cut-out, lunghe code per gli abiti a sirena e spacchi piuttosto generosi...I long dress sono ulteriormente impreziositi da cristalli ricamati sul tessuto, frange e paillettes per brillare come non mai al Lido.

1 di 9 - Zendaya in Balmain
2 di 9 - Adriana Lima in Etro
3 di 9 - Eleonora Petrella in Alamur The label
4 di 9 - Bianca Brandolini in Giambattista Valli
5 di 9 - Cristina Buccino in Giorgio Armani
6 di 9 - Dakota Johnson in Gucci
7 di 9 - Paola Di Benedetto in Stella McCartney
8 di 9 - Tina Kunakey in Giorgio Armani
9 di 9 - Serena Rossi in Alberta Ferretti

Quarta serata

Originalità. È questa la parola chiave della quarta serata di Venezia 78, dedicata alle serie tv. La palette cromatica, almeno per questa volta, si arricchisce di altre tonalità, non solo bianco e nero dunque ma finanche fucsia in stile Barbie, verde pastello, rosso...A stupire sono proprio i long e midi dress dai volumi e tagli particolari, con effetti cut-out o arricchiti da elementi in tulle o da paillettes e lustrini. Ancora una volta il modello protagonista al Lido è l'abito a sirena, con code più o meno lunghe, scollature a cuore o corpetto. Non mancano gli abiti da principessa con le gonne vaporose.

1 di 10 - Anya Taylor-Joy in Christian Dior
2 di 10 - Jessica Chastain in Atelier Versace
3 di 10 - Adria Arjona in Armani Privé
4 di 10 - Penelope Cruz in Chanel
5 di 10 - Alice Pagani in Armani Privé
6 di 10 - Barbara Palvin in Armani Privé
7 di 10 - Ester Exposito in Atelier Versace
8 di 10 - Esther Acebo in Giorgio Armani
9 di 10 - Levante in Armani Privé
10 di 10 - Matilde Gioli in Giorgio Armani

Quinta serata

Voile e velluto sono i protagonisti sui long dress delle celebs. La quinta sera al Lido è il sinonimo della sontuosità e dell'eleganza allo stato puro. Dal bianco al nero, rosso e rubino, ma finanche le nuance metallizzate, purché siano abiti monocolore. Questa volta a fare da padrone sono le gonne vaporose (più degli abiti a sirena che abbiamo visto le serate precedenti). Complici anche i giochi di voile dall'allure eterea. Ma c'è anche chi sceglie di indossare abiti corti (e perfino cortissimi). E non solo. Anche tanti particolari come i corpetti dall'effetto see-through seducenti oltre ogni misura, profondi spacchi, e finanche il pizzo e dettagli cut-out sulla scollatura.

1 di 10 - Kate Hudson in Valentino
2 di 10 - Madalina Ghenea in Zuhair Murad
3 di 10 - Sara Croce in Zuhair Murad
4 di 10 - Ana Lily Amirpour in Greta Constantine
5 di 10 - Valentina Cabassi in Belfiori Couture
6 di 10 - Charlotte Gainsbourg in Yves Saint Laurent
7 di 10 - Serena Rossi in Etro
8 di 10 - Stella Egitto in Alberta Ferretti
9 di 10 - Vittoria Puccini in Valentino
10 di 10 - Ruth Wilson in Giorgio Armani

Sesta serata

La formula vincente non si cambia: per la sesta serata di Venezia 78 ancora una volta le attrici e le influencer preferiscono gli abiti total black, non solo lisci e semplici ma finanche decorati da paillettes e lustrini per dare un twist di glamour all'intero look. Rispetto alle serate precedenti, trionfano i modelli con le gonne ampie, vaporose, cura anche nei dettagli come i ricami che impreziosiscono ulteriormente i long dress. Ma la tavolozza si arricchisce di altre gradazioni, le nuance metallizzate si alternano ai colori strong come il rosso e pastello. Ma agli abiti di Haute Couture c'è anche chi preferisce indossare i pantaloni...con le paillettes e i lustrini, ovvio!

1 di 10 - Leonie Hanne in Milla e gioielli Bulgari
2 di 10 - Benedetta Porcaroli in Gucci
3 di 10 - Federica Torchetti in Giorgio Armani
4 di 10 - Giulia Gaudino in Zuhair Murad
5 di 10 - Giusy Buscemi in Stella McCartney
6 di 10 - Marta Nieto in Alberta Ferretti
7 di 10 - Jasmine Trinca in Prada
8 di 10 - Margherita Buoncristiani in Alberta Ferretti
9 di 10 - Valentina Cervi in Valentino
10 di 10 - Valeria Golino in Michael Kors

Settima serata

Colore colore colore. La settima serata di Venezia 78 è un tripudio di nuance che spaziano dal rosso fuoco al rosa confetto al lavanda e verde smeraldo. Solo qualche accenno al nero, pur sempre decorato da lustrini e ricami scintillanti. Questa volta le celebs hanno preferito modelli principeschi, con le gonne ampie e corpetti a cuore, ma finanche long dress monospalla. I particolari fanno la differenza: gli abiti infatti sono decorati da lustrini, frange e paillettes.

1 di 10 - Serena Rossi in Giorgio Armani
2 di 10 - Martina Colombari in Etro
3 di 10 - Laura Barth in Pronovias
4 di 10 - Maria Nazionale in Etro
5 di 10 - Leonie Hanne in Rami Kadi
6 di 10 - Olivia Gama in Christophe Guillarme
7 di 10 - Rocio Munoz Morales in Pinko
8 di 10 - Martina Fidanza in Giorgio Armani
9 di 10 - Patricia Contreras in Christophe Guillarme
10 di 10 - Tecla Insolai in Philosophy di Lorenzo Serafini

Ottava serata

Ricami preziosi, tessuti leggeri, svolazzanti...eterei. E persino le scollature e spacchi strategici, sensuali ma pur sempre molto eleganti. Questa volta il nero - sovrano dei giorni precedenti - lascia ampio spazio al colore. Dal rosso al rosa all'azzurro cielo e ogni tanto qualche fantasia pastello. Le celebs preferiscono gli abiti che scendano morbidi rispetto ai modelli a sirena. Le gonne ampie sono il comune denominatore dell'ottava serata di Venezia 78, ma finanche le decorazioni in pizzo e i dettagli luminosi.

1 di 10 - Alba Amira Ramadani in Elie Saab
2 di 10 - Ambra Angiolini in Ermanno Scervino
3 di 10 - Anastacia in Dolce & Gabbana
4 di 10 - Cristiana Capotondi in Alberta Ferretti
5 di 10 - Elisabetta Gregoraci in Mario Dice
6 di 10 - Frida Aasen in Zuhair Murad
7 di 10 - Franoush Hamidian Savadkouhi in Eman Alajlan
8 di 10 - Francesca Barra in Emilio Pucci
9 di 10 - Serena Rossi in Philosophy di Lorenzo Serafini
10 di 10 - Valentina Corvino in Atelier Regjina

Nona serata

Piume e lustrini a profusione, pizzo e ricami pregiati. E non solo. Anche scollature profonde oltremodo seducenti, spacchi che lasciano le gambe ben in vista. La nona serata di Venezia 78 è eleganza allo stato puro. La palette è variopinta: dal nero magnetico al rosso fuoco, al verde all'azzurro carta da zucchero. Ma ci sono anche tinte più chiare come il bianco e il beige. I long dress si alternano ai completi con i pantaloni dal taglio sartoriale ai mini dress ricoperti di paillettes dall'animo rock.

1 di 12 - Olivia Culpo in Pinko
2 di 12 - Antonella Fiordelisi in Atelier Giulia
3 di 12 - Arianna Bergamaschi in Cinzia Diddi
4 di 12 - Astrid Casali in Ermanno Scervino
5 di 12 - Audrey Dana in Olistic The Label
6 di 12 - Charlotte Gainsboug in Yves Saint Laurent
7 di 12 - Giulia Charlotte De Rossi in Jad Adam
8 di 12 - Manuela Arcuri in Miriam Tirinzoni
9 di 12 - Mellis Satta in Stella McCartney
10 di 12 - Rosa Perrotta in Atelier Emé
11 di 12 - Valery Kaufamn in Balmain
12 di 12 - Natalia Paragoni in Zuhair Murad

Decima serata

Black is back...Il nero ritorna prepotente sul red carpet di Venezia 78. La decima serata, infatti, lo vede come il non-colore protagonista sugli abiti indossati dalle celebs. Via libera ai long dress dalle linee semplici, scollature a cuore, alte, ma finanche spacchi profondi e gonne più o meno ampie. Giusto qualche dettaglio scintillante, pizzo ricamato ed effetti see-through, vedo e non vedo. Non solo long dress. Sì, perché c'è chi preferisce i completi blazer e pantaloni manlike.

1 di 12 - Ben Affleck in Dolce & Gabbana e Jennifer Lopez in Georges Hobeika
2 di 12 - Alice Campello in Ermanno Scervino
3 di 12 - Cristiana Capotondi in Dolce & Gabbana
4 di 12 - Elisa Maino in Celine
5 di 12 - Jodie Comer in Maison Alaia
6 di 12 - Lee Levi in Liz Martinez Bridal
7 di 12 - Ludovica Martino in Emprio Armani
8 di 12 - Mélanie Laurent in Giorgio Armani Privé
9 di 12 - Nadine Leopold in Pinko
10 di 12 - Roberta Ruiu in Giovanni Bedin
11 di 12 - Serna Rossi in Valentino
12 di 12 - Vittoria Schisano in Gabriele Fiorucci

Undicesima serata

Parola d'ordine? Eleganza. Tutta quella che ci vuole per la serata finale di Venezia 78. Imperano i long dress dalle gonne ampie, ricamati, plissettati, svolazzanti in tulle...Le scollature sono generose così come gli spacchi molto profondi. La tavolozza di colori spazia dal blu notte al verde, dal bianco al nero a champagne e c'è persino chi preferisce il fucsia Barbie. Lo stile sobrio e le linee semplici si alternano agli accostamenti e ai dettagli più audaci come quelli cut-out.

1 di 12 - Serena Rossi in Giorgio Armani
2 di 12 - Alba Rohrwacher in Saverio Costanzo
3 di 12 - Annamaria Vartolomei in Chanel
4 di 12 - Cynthia Erivo in Oscar de la Renta
5 di 12 - Roberta Armani in Armani Privé
6 di 12 - Maggie Gyllenhaal in Proenza Schouler
7 di 12 - Mona Fastvold in Alberta Ferretti
8 di 12 - Penelope Cruz in Chanel
9 di 12 - Sarah Gadon in Maison Valentino
10 di 12 - Sofia Resing in Monot
11 di 12 - Stefania Rocca in Giorgio Armani
12 di 12 - Virginie Efira in Giorgio Armani
Riproduzione riservata