Consigli di stile

Friulane, l’alternativa alle ballerine per la bella stagione 

L'origine viene fatta risalire alla fine della Seconda Mondiale, quando nelle campagne venivano realizzate scarpe da festa con materiali di riciclo: oggi le friulane sono un'opzione chic e originale per la bella stagione

Morbide come pantofole, ma diventate nel corso del tempo calzature di tendenza da indossare anche in occasione di eventi formali. Sono le friulane, note anche come “pantofole veneziane”, l’alternativa ultra chic e originale alle più classiche ballerine. Si tratta decisamente della scelta Made in Italy più versatile e comoda tra le proposte scarpe per la primavera estate 2022.

Sai già come indossarle? Abbiamo messo a punto una piccola guida alle versioni di friulane più chic dell’estate 2022, con tanto di idee per mix and match assolutamente perfette per ogni momento della giornata! Ma partiamo dal principio: da dove arrivano queste scarpette così versatili e raffinate?

Identikit delle friulane

Le friulane sono scarpe flat che, a una prima occhiata, appaiono come un mix tra ballerine e mocassini. La suola è di gomma, la tomaia solitamente di morbido velluto o in alternativa di più fresco cotone e, contrariamente alle ballerine, coprono anche parte del collo del piede. La peculiarità di queste calzature è sicuramente la comodità, garantita dalla pianta larga e dalla morbidezza dei materiali, ma negli ultimi tempi ne è stato riscoperto anche il fascino e la capacità di rendere un look semplice e casual immediatamente più sofisticato.

L’origine delle friulane viene fatta risalire alla fine della Seconda Guerra Mondiale. La necessità aguzza l’ingegno, e per le occasioni di festa nelle campagne friulane venivano cucite scarpe più eleganti sfruttando però materiali di scarto e di riciclo. Gli scampoli di velluto venivano impiegati per la tomaia, per la suola si usavano invece rimasugli di gomma, come per esempio le gomme delle biciclette. Quanto ci piace questa filosofia sostenibile ante litteram!
E proprio per i materiali impiegati, già all’epoca le friulane venivano apprezzate per la capacità di isolare il piede e tenerlo al caldo e all’asciutto senza per questo appesantire. Non è un caso che divennero le scarpe d’ordinanza dei gondolieri veneziani.

Ottant’anni dopo le friulane fanno nuovamente capolino nei nostri look, questa volta non (soltanto) per le occasioni di festa, ma anche per gli outfit formali e da tempo libero nella stagione calda. La versatilità d’altronde è un altro dei loro grandi punti di forza: perfette con un paio di jeans o una gonna denim, non sfigurano sotto pantaloni palazzo o abiti lunghi e raffinati. E a tonalità più scure e classiche come il blu, il nero, il verde bosco o il grigio si aggiungono varianti più accese, perfette per l’estate, come il giallo, l’arancio, il rosso, il fucsia e il viola, solo per citarne alcuni. I modelli poi possono essere in tinta unita o ricamati, avere la suola a contrasto o il cinturino alla caviglia. Insomma, non ti resta che l’imbarazzo della scelta… da Instagram qualche idea per non sbagliare!

Con l’abito romantico

Un look romantico, femminile, spensierato: la friulana nera sotto il maxi abito di sangallo. Il classico black&white rivisitato in chiave sbarazzina. E chi ama il colore può sostituire al nero il rosso, il verde bosco, il giallo o l’arancio senza temere contrasti azzardati.

Coordinate all’outfit

Maxi abito a righe e scarpe coordinate: un outfit casual ma raffinato da indossare i primi giorni d’estate e portare con sé in vacanza per ottimizzare lo spazio in valigia e giocare con il look.

Con i pantaloni capri

Divertente e sbarazzino il look composto da pantaloni capri, camicia (anche in versione denim) o t-shirt e friulane ai piedi, magari anche in versione stampata o con riflessi gold.

Con il minidress 

Un abbinamento che profuma d’estate e prime vacanze al mare: il minidress leggero e sbarazzino e un paio di friulane stampate, per lasciare finalmente scoperte le gambe dopo mesi chiuse in pantaloni e collant

Con i pantaloni a zampa

Il pantalone a zampa è uno dei must dell’ultima stagione, che celebra i meravigliosi “Seventies” richiamandone i pezzi cult. Le friulane modello Mary Jane, con il cinturino, sono una raffinata alternativa a sneakers e stivaletti.

Con i jeans

Un classico: denim e velluto per salutare la primavera, abbinando le friulane a un paio di jeans e a una semplice t-shirt o, in alternativa, a una camicia. Ancora più originali nella versione Mary Jane

Con gli shorts

In alternativa al sandalo e alla ballerina, comodissime da portare in vacanza e abbinare agli shorts. Per sbizzarrirsi anche con i colori: con un look a tinte neutre, via libera alla friulana in un colore acceso e vivace come il rosso.

Riproduzione riservata