Fashion culture

Lorena Cesarini incanta l’Ariston: i suoi 5 long dresses sul palco di Sanremo

Lorena Cesarini a Sanremo
03-02-2022
Sara Vasapolli
Ricami gioiello su tulle nude, tagli cut out e una stampa animalier da far girare la testa. Lorena Cesarini, co-conduttrice della seconda serata di Sanremo 2022, riempie l’Ariston di stile e porta un importante messaggio di inclusione

La seconda serata della 72esima edizione del Festival di Sanremo nasce (e decolla!) sotto il segno della sua co-conduttrice: la giovane e talentuosa attrice italo-senegalese Lorena Cesarini.
35 anni, nata a Dakar da madre senegalese e padre italiano, Lorena è cresciuta a Roma e – per chi ancora non la conoscesse – è nota al grande pubblico principalmente per la serie TV Suburra. Almeno fino a ieri!
Nel corso della serata infatti Lorena non solo ha convinto (a proposito: bravo Amadeus, ottima scelta!), ma ha letteralmente incantato il pubblico, quello dell’Ariston e quello a casa.

LEGGI ANCHE - Sanremo 2022: i look più belli visti al Festival

Lo ha fatto piano piano, con intelligenza ed eleganza, mostrandosi a poco a poco e svelandosi in tutto il suo splendore. A partire ovviamente dal toccante monologo – e qui la giovane attrice romana si commuove a più riprese (ma soprattutto commuove!) – in cui tocca il difficile quanto necessario tema del razzismo attraverso racconti personali, riflessioni e la lettura di brani tratti dal libro Il Razzismo Spiegato a mia Figlia, di Tahar Ben Jelloun. Un discorso potente, che arriva dritto come una freccia, ma anche delicato come una carezza. Ebbene, solo questo sarebbe bastato a farcela amare con tutto il cuore!

Lorena Cesarini a Sanremo
Lorena Cesarini
Credits: Getty Images

Ma ovviamente il Festival di Sanremo è anche (soprattutto in effetti!) un fatto di costume: ecco quindi che il messaggio di Lorena Cesarini torna, riproposto anche attraverso la sua immagine e filtrato da un’eleganza innata e indiscutibile. Lorena è infatti un’icona Nappy, termine che unisce le parole Natural e Happy per indicare un movimento nato negli anni ‘60 quale incoraggiamento per le donne a vivere con leggerezza e gioia la propria estetica, in modo – per l’appunto – naturale.
E quindi ecco che Cesarini porta sul palco beauty look che si muovono in questa direzione – con capelli non stirati e make-up mai troppo marcati – che fanno da sostegno a scelte d’abito di una raffinatezza assoluta, ma mai scontate e certamente tutt’altro che noiose.

Affiancata dalla bravissima stylist Rebecca Baglini, Lorena Cesarini interpreta look molto diversi tra loro, ma tutti incredibilmente coerenti e ben portati dalla 35enne romana che ammalia e – a tratti – stupisce. Il ritmo dei look è come diviso in tre blocchi distinti: due abiti gioiello a base nude, un long dress audace e - per chiudere - due vestiti cut-out. La scelta è ricaduta principalmente su jewellery Bvlgari e su abiti firmati dalla maison Valentino. Tutti tranne uno, ovvero il cosiddetto "elemento di rottura": uno slip dress dall’allure a sorpresa, firmato Fausto Puglisi per Cavalli.

E quindi ecco una carrellata dei 5 long dresses visti sul palco dell’Ariston; a noi hanno lasciato letteralmente a bocca aperta, tu cosa ne pensi?

Abito gioiello nude

Lorena Cesarini scende per la prima volta le scale del Teatro Ariston con una sofisticata creazione della maison Valentino, un abito gioiello dalle linee pulitissime in crépe color nude, reso preziosissimo da un motivo di perle e paillettes. Completano l’opera (è davvero il caso di dirlo!) scarpe firmate Roger Vivier e gioielli Bvlgari.

Lorena Cesarini a Sanremo
Lorena Cesarini in Valentino
Credits: Getty Images

Abito in tulle ricamato

Arriva il momento del secondo look: Rebecca Baglini non sbaglia un colpo e veste Lorena ancora in Valentino, di un elegantissimo long dress in tulle avorio, con un prezioso ricamo floreale di un bel rosso brillante che fa letteralmente vivere l’abito. Una sola parola: raffinata.

Lorena Cesarini a Sanremo
Lorena Cesarini in Valentino
Credits: Getty Images

Abito animalier

Siamo a circa metà serata. Fino a qui gli abiti indossati da Lorena Cesarini sono stati delle vere e proprie apparizioni, sempre misurate e molto sofisticate.
Pare dunque sia arrivato il momento di una scossa che scaldi l’atmosfera, e Lorena lo fa magistralmente: con un abito lungo e scivolato a stampa animalier Roberto Cavalli by Fausto Puglisi. Vestito iconico peraltro, già indossato nientepopodimeno che da Kim Kardashian e Cindy Crawford, a cui Cesarini riesce a dare un’anima leggera – graffiante certo – ma sempre molto elegante.

Lorena Cesarini a Sanremo
Lorena Cesarini in Cavalli
Credits: Getty Images

Abito cut-out nero

Dopo “l’abito che non ti aspetti” si cambia registro e, come se di fatto l’animalier avesse fatto da spartiacque tra due blocchi look nella struttura della serata, ecco tornare in scena i long dresses Valentino.
Il quarto look è infatti un abito nero e fasciante, con un importante motivo cut-out asimmetrico. A completare l’insieme un meraviglioso tocco cromatico: il collier Bvlgari incastonato con pietre colorate. Da togliere il fiato!

Lorena Cesarini a Sanremo
Lorena Cesarini in Valentino
Credits: Getty Images

Abito cut-out in paillettes rosse

Ultimo look, ed è ancora Pierpaolo Piccioli ad occuparsi dell’abito che chiuderà la serata numero due.
Ecco quindi Lorena che scopre ancora il fianco mentre scende nuovamente le scale del Teatro Ariston, con un abito cut-out completamente rivestito di paillettes rosse. Una visione bellissima e sempre ben a fuoco, completata da un twist di grinta: il collier a forma di serpente (Bvlgari ovviamente!).

Lorena Cesarini a Sanremo
Lorena Cesarini in Valentino
Credits: Getty Images
Riproduzione riservata