Trend & Shopping

Cintura rulez! I modelli più trendy per l’inverno

Cintura
30-12-2021
Nadine Solano
Definirla accessorio suona riduttivo: è un jolly che arricchisce e personalizza qualsiasi outfit, di giorno e di sera. Se anche tu sei una belt addicted, non puoi perderti questo focus sulle versioni più glam del momento.

Esiste da sempre, addirittura dalla preistoria, e fin dall’inizio è andata molto oltre la sua innegabile praticità. Diventando simbolo – religioso, di ceto, genere, potere – e poi, gradualmente, irrinunciabile espressione di stile. Hai indovinato? Sì, ci stiamo riferendo alla cintura. Definirla accessorio è riduttivo, su questo siamo tutti d’accordo. È il dettaglio fashion che fa la differenza, è il quid che racconta dei nostri gusti in fatto di moda e al contempo dà preziosi indizi sul nostro modo di essere. Realizzata nei più svariati materiali, a cominciare dalla pelle e dai metalli; sottile, maxi, estrosa o basic, preziosa o casual: le sue declinazioni virano verso l’infinito. Proprio per questo, arrivare alla scelta finale può risultare un’ardua impresa. Ma, come sempre, i trend del momento diventano una fedele bussola nonché un’ottima fonte d’ispirazione. Allaccia la cintura, stiamo per cominciare il nostro viaggio fra i modelli più trendy per questo inverno.

Cintura con mini bag

Le mini bag sono ormai un must have per tutte le It-girl. Ma c’è una particolare interpretazione che ha conquistato un posto fra le nuove tendenze e sta attraversando le stagioni acquistando forza, grazie anche alle conferme che arrivano dallo street style: quella integrata nella cintura. Potremmo parlare di un’evoluzione chic del marsupio; di certo, la versatilità è una garanzia. Insieme, naturalmente, a un alto grado di comodità. Le belt bag possono anche essere indossate cross body e ci permettono, all’occorrenza, di lasciare la borsa più ampia a casa. Dai modelli stile vintage a quelli con logo bene in vista, dalle proposte luxury a quella da battaglia, c’è l’imbarazzo della scelta.

Cintura

Chain belt

Delicata, ma si fa notare (eccome). Semplice o più d’impatto, in molti casi artistica, caratterizzata da armoniosi intrecci e incastri, anche arricchita da decorazioni in altri materiali: qualunque sia la versione, la chain belt è un passepartout che personalizza e rende più originale qualsiasi outfit. Che si preferisca intorno al punto vita o più giù, sui fianchi, l’imperativo è comunque quello di metterla in mostra. Sui pantaloni, sulle gonne, sull’abito in maglia. Ma anche sul pullover e – perché no? - sul capospalla, in primis il blazer oversize e il cappotto.  

Cintura

Cintura con fibbia gioiello

L’impronta retrò è evidente, anzi è il loro punto di forza. Le cinture con fibbia gioiello per un verso ci riportano agli anni Sessanta e Settanta, ma per l’altro sono lo specchio del gusto contemporaneo. Lavorate in ogni minimo dettaglio e/o impreziosite da pietre colorate, oppure composte da un’unica linea ultra spessa, che s’incurva richiamando alla mente la sinuosità dei serpenti, anche queste belt esigono di essere guardate. I capi a cui si decide di abbinarle dovrebbero essere sobri, fungere un po’ da tela su cui prende forma un quadro. Il monocromo, per questo motivo, è l’optimum.

Cintura

Cintura di perle

Perfette rappresentanti dello stile lady like, le cinture di perle hanno tutte le carte in regola per entrare nell’olimpo dei must have. Con il loro fascino retrò, sono il completamento ideale di mini e long dress, ma anche le protagoniste di contrasti eye chatching: pensa, per esempio, alla combo con il denim e più in generale con gli outfit streetwear.

Cintura

Cintura bustier

Appariscenti, per certi versi scenografiche, iper femminili, le cinture bustier – o corsetto - non temono di finire nell’ombra. Anzi, più passa il tempo e più acquistano appeal. E se fino a poco tempo entravano in scena soprattutto con la bella stagione, adesso sono un jolly anche quando le temperature cominciano a scendere. In passerella le abbiamo viste su tubini, maxi pull, persino tailleur e blazer boxy. La sensualità si fa grintosa, la parola d’ordine è osare.

Cintura

Cintura con logo

La logomania è (ri)esplosa e trova nell’universo delle belt l’espressione ideale. Lettere e simboli diventano messaggi forti e chiari, nella maggior parte dei casi coincidono con la fibbia, in alternativa con le texture. Ostentazione? Ma no: più che altro un vezzo, oppure una sorta di identificazione in un brand e nella sua cifra stilistica. Doveroso specificare che le cinture logo più gettonate sono quelle che comunque conservano una certa sobrietà, traduzione di eleganza. La classe non è acqua.

Cintura

Cintura larga

È la cugina più discreta della cintura bustier. Discreta, sì, ma anche d’impatto. Si porta rigorosamente a vita alta ed è molto più duttile di quanto possa sembrare. I modelli più trendy sono quelli in pelle, da portare su abiti, gonne, pantaloni. Se vuoi alzare il tiro, abbina la cintura larga al cappotto o meglio ancora al cardigan lungo, a sua volta un must per questa stagione invernale. Le tonalità che trionfano sono quelle neutre: l’attenzione non deve essere dirottata sul colore, ma restare focalizzata sulle… curve.

Cintura

Cintura sottile

La cintura sottile è un’icona. E sta vivendo una nuova stagione d’oro. È quasi un mistero: nonostante lo spessore ultra ridotto e l’aspetto minimalista, passa tutt’altro che inosservata. Può essere arricchita da una fibbia logo, ma non è una condizione necessaria. Irrinunciabile, invece, è l’abbinamento con i pantaloni dal taglio maschile, con pinces e gamba larga.

Cintura
Riproduzione riservata