Trend & Shopping

Sì, la Mob Wife è eccessiva. E spopola su TikTok: sarà il trend supremo del 2024?  

Mob Wife
06-02-2024
"Moglie del mafioso", letteralmente. Ma è solo una questione di outfit: vistosi, a tratti (volutamente) esagerati e capaci di ipnotizzare.

Ho sentito che l’estetica Mob Wife sta tornando di moda...”: così, lo scorso 16 gennaio, ha scritto su Instagram quel mostro sacro del cinema che è Francis Ford Coppola. Accompagnando queste parole con due immagini riconducibili al suo capolavoro, Il padrino; le foto di Diane Keaton e Talia Shire, rispettivamente interpreti di Kay Adams e Conny Corleone. E ha sentito bene, il buon Francis: l'estetica “moglie del mafioso” rientra in scena più carismatica che mai, piazzandosi anche tra le estetiche TikTok virali e candidandosi al titolo di maxima tendenza moda 2024.

Mob wife
Pelliccia + mini dress + cuissardes + orecchini bold anni '80

L’input decisivo

La criminalità organizzata, i gangster, i boss mafiosi e le loro compagne sono da sempre fonte d’ispirazione per i racconti cinematografici. Occupano solide posizioni nell'immaginario collettivo. Ma qual è stato l’input che ha riportato in auge la Mob Wife di questi tempi? Una ricorrenza. I 25 anni dal debutto de I Soprano (era il 10 gennaio 1999), serie tv pluripremiata. La più grande di tutti i tempi, la definiscono parecchi critici.

Per l’occasione, Warner Bros ha caricato sul profilo ufficiale TikTok della serie cult diversi video di 25 secondi ciascuno. Riassunti. Un veloce quanto suggestivo recap dei momenti più belli. Gli occhi si sono nuovamente posati su Edie Falco, aka Carmela Soprano, e voilà: ecco riemergere prepotentemente la “moglie del boss”. Anzi, i suoi outfit.

Mob wife
Long dress nero cut out con dettagli gioiello dorati

Come si veste la Mob Wife

Gli outfit, dicevamo. Tornano in scena le vaporose pellicce (vere, in teoria, ma noi continuiamo a preferire quelle ecologiche oppure il recupero di pezzi vintage), le stampe animalier (la preferenza va al leopardato, ovvio), le calze a rete, gli abiti neri come quelli sparkling.  I pantaloni di pelle, i capi in pizzo, i tacchi da vertigine. Al momento opportuno, le trasparenze e le scollature very hot. Gli slip dress e i tessuti stretch. Oltre al nero, che comunque predomina, alcune tonalità d’impatto: bordeaux, rosso, verde, fucsia. Bene anche le nuance neutre. E i pastelli, il rosa? Ma no, per carità!

Via libera invece ai gioielli: una pioggia di gioielli rigorosamente bold. Come il make up, del resto. Look eccessivi? Sì, ma ben studiati. C’è comunque il rischio di scivolare nel kitsch? Certo, ma la Mob Wife se ne infischia. Lei si piace così. E fa colpo così.

Pelliccia maculata + long dress + gioielli bold
Pelliccia maculata + long dress + gioielli bold

La deduzione è immediata: questo trend si colloca in quell’operazione di riscoperta degli anni Ottanta e Novanta che ha contagiato l’universo moda ormai da un po’. Dicono che la “moglie del mafioso” sia una minaccia per il tanto osannato Quiet luxury e per la Clean girl, che viaggiano entrambi su binari opposti. Sarà vero? Staremo a vedere. Le premesse sono parecchio interessanti.

Le celebs che fanno da testimonial

Il successo dell’estetica Mob Wife è dovuto a I Soprano, alla viralità di TikTok, a una ben precisa heritage cinematografica. Ma anche ad alcune star che, con i loro oufit, se ne sono fatte testimonial. Finendo, inevitabilmente, per influenzare il resto del globo. In cima alla lista troviamo Dua Lipa e Kendall Jenner, che si lasciano spesso avvolgere da voluminose pellicce per svelare poi outfit super sexy. Kim Kardashian fa qualche "sortita" (ma lei ama da sempre il mood vistoso, si sa) e dell’elenco fa parte anche Hailey Bieber, che si diverte parecchio con gli abiti luccicanti e le stampe ispirate agli animali della foresta.

Mettiamo le cose in chiaro

Però bisogna mettere i punti sulle I e sottolineare un paio di concetti chiave. Altrimenti rischiamo di farci un’idea sbagliata. Ed è successo già a molti, come dimostrano le svariate polemiche che accompagnano la Mob Wife.

Questo trend non c’entra nulla con la mafia, né tantomeno ne rappresenta una mitizzazione o glorificazione. Si tratta principalmente di una questione di estetica. Un’estetica massimalista, che mira a catalizzare sguardi e – perché no? – dividere gli animi. Diciamo principalmente perché è anche vero che gli outfit raccontano di una donna molto sicura di sé, che ama essere notata e desiderata. Un’appariscente seduttrice. Ma è tutto qui. Non cerchiamo significati nascosti e godiamoci questa affascinante sfacciataggine!

Mini dress in ecopelle + stivaloni zebrati
Mini dress in ecopelle + stivaloni zebrati
1/10
Caban effetto pelliccia (PINKO)
2/10
Faux fur doppiopetto (TWINSET)
3/10
Abito stampa leopardo (DOLCE&GABBANA)
4/10
Long dress con cut out (DIESEL)
5/10
Pantaloni di pelle (ZADIG&VOLTAIRE)
6/10
Gonna in nappa stretch (PRADA)
7/10
Bustino con scollo a cuore (ELISABETTA FRANCHI)
8/10
Abito con drappeggi e strass (H&M)
9/10
Décolleté con tacco 12 cm (CHRISTIAN LOUBOUTIN)
10/10
Stivali cuissardes in pelle (GIANVITO ROSSI)
PREV
NEXT
Riproduzione riservata