Kristen Stewart sul tappeto rosso

10 icone LGBTQIA+ che hanno fatto la Storia della moda

I loro look trasgressivi e unici hanno ispirato gli stilisti e cambiato le regole: 10 icone LGBTQIA+ che hanno fatto la storia della moda.

Da Kristen Stewart a George Michael sino a David Bowie: le star della musica e del cinema amano giocare con i propri look per lanciare anche messaggi importanti. Sono icone LGBTQIA+ che hanno anticipato i tempi e aperto la strada a molti, ma soprattutto sono artisti che hanno fatto la storia della moda. Come? Sfoggiando look particolari e unici, mutando le regole e reinventandole in modo inedito. Oggi i loro outfit sono copiati, amati e studiati, rivisitati dagli stilisti e ormai immortali.  

Boy George

Boy George sul red carpet

Eclettico e particolare, lo stile di Boy George ha segnato gli anni Ottanta. Nel suo guardaroba tanti pezzi unici, dalle giacche fucsia ai cappelli. Con outfit che sono stati ripresi e trasformati anche da stilisti famosissimi come Jean Paul Gaultier.

George Michael

George Michael sul palco

Le giacche sono il must del look di George Michael che non ha mai rinunciato alla sua passione per la pelle (spesso con le frange) e il denim. Trendsetter e grande artista, ha innovato la scena pop ed è stato un attivista LGBT, arrivando prima degli altri in moltissimi campi e rivoluzionando il mondo della musica e della moda.

Lady Gaga

Lady Gaga sul tappeto rosso

Audace e provocatoria, Lady Gaga è diventata famosa anche grazie ai suoi look particolari. Negli anni ha sfoggiato moltissimi outfit diversi, dagli abiti in pizzo alle tute in latex, passando per i vestiti di carne, quelli a forma di lampadario o di aragosta. Amica di moltissimi stilisti, continua a creare trend e sperimentare. Non solo nella moda, ma anche in amore. "La mia lettera? B come bisessuale", ha detto.

Kristen Stewart

Kristen Stewart red carpet

Arrivata al successo grazie al ruolo di Bella in Twilight, ha vissuto una tormentata storia d’amore con Robert Pattinson, collega di set. Dopo la fine della saga dei vampiri ha stravolto il suo look, optando per uno stile androgino e chic, tanto da diventare testimonial di Chanel. Adora gli abiti maschili e ai tacchi alti preferisce i piedi scalzi. Il suo taglio pixie, tanto glamour quanto sensuale, è diventato un simbolo di libertà e ha ispirato moltissime persone.

David Bowie

David Bowie sul palco

Trasformista, trasgressivo e unico, David Bowie si è divertito nella sua lunga carriera a sconvolgere gli schemi e a cambiare le carte in tavola. Fra i primi a esprimere il concetto di sessualità fluida, il Duca Bianco ha giocato con i suoi look, mescolando generi e stili diversi. L’abbiamo visto indossare pantaloni rosa e calzamaglie, abiti da donna e outfit in cuoio. I suoi look sono un simbolo del glam rock, senza sesso e…strepitosi! Hanno segnato un’epoca e continuano a farlo.  

Elton John

Elton John in concerto

Se dici Elton John dici paillettes! Sin dall’inizio della sua carriera l’artista inglese ha scelto di non seguire gli schemi. L’abbiamo visto, nel corso degli anni, sfoggiare look sempre più particolari. Dal denim ai pantaloni a zampa, passando per le pellicce (rigorosamente sintetiche), le giacche con le piume e i volants. La sua cifra di stile? Gli occhiali da sole, realizzati dai designer di tutto il mondo e  in grado di trasformare e arricchire un outfit.   

Janelle Monáe

Janelle Monáe sul tappeto rosso

Rivoluzionaria e capace di osare (anche nella moda), Janelle Monáe ha uno stile unico e inimitabile che mescola completi maschili con dettagli iperfemminili. Basti pensare ai celebri pantaloni rosa sfoggiati nel video di Pynk che rimandavano all’organo sessuale femminile. Non solo, Janelle è stata fra i primi artisti a definirsi pansessuale. "Non significa sentirsi attratti da persone di entrambi i sessi – ha detto - perché quello è essere bisex, ma amarle a prescindere dal genere".

Freddie Mercury

Freddie Mercury in un concerto

Performer leggendario e popstar mitica, Freddie Mercury ha segnato l’universo della moda in modo indelebile. Basti pensare a una delle sue immagini più famose in cui appare sul palco con i pantaloni in pelle con le bretelle e a torso nudo. Il suo stile glam-rock è stato copiato da generazioni di persone, ispirate dal suo carisma, fra tute in lamé e stivali.

Cara Delevingne

Cara Delevigne look

Top model, influencer, scrittrice e attrice, Cara Delevigne è molto più che una modella. Cresciuta fra shooting e riviste di moda, ha saputo creare uno stile tutto suo, grazie anche a una personalità forte e decisa. Le sue sopracciglia hanno fatto storia, dando vita a una nuova tendenza, mentre la sua fluidità sessuale ha aperto la strada a dibattiti inediti. I suoi look sono androgini e non è raro vederla con cravatta e cilindro, come al matrimonio di Harry e Meghan Markle.  

RuPaul

Talmente iconico da essere stato trasformato in ben due statue di cera (una al Madame Tussauds di New York) e una a San Francisco, RuPaul è un artista poliedrico che ispira la moda con i suoi outfit sempre all'ultimo grido. Per essere più precise, designer di moda come Gaultier e Jeremy Scott hanno deciso di rifarsi ad alcuni dei suoi look più iconici e irriverenti.

Riproduzione riservata