Trend & Shopping

Cappelli estivi: la top ten dei modelli più trendy per il 2022

Cappelli estivi
19-04-2022
Nadine Solano
Cosa ci mettiamo in testa per la bella stagione? Un perfetto mix di stile, praticità e personalizzazione. Per te la classifica delle versioni promosse dallo street style.

Dici "cappello" e si apre un universo. Che fa rima con praticità, certo, ma da sempre percorre anche le traiettorie più fashion; a dimostrazione di come gli accessori possano definire un outfit, aiutando a personalizzarlo con un semplice gesto. D’inverno il cappello protegge anche dal freddo e dalle intemperie, ma durante la bella stagione il suo ruolo non è affatto da sottovalutare. Al fondamentale fattore estetico si aggiungono la provvidenziale schermatura solare e – del resto vale sempre – quel tocco di mistero in più che non guasta mai. I cappelli estivi più trendy del 2022? Eccoli qua.  

Baseball cap

Nessun dubbio: sul podio troviamo il baseball cap. Un grande classico che è stato "riscoperto" nel 2021 e adesso è un must per qualsiasi it-girl, prendere nota. La visiera, si sa, è multifunzione: protegge dal sole, può celare parzialmente - e strategicamente - lo sguardo, allo stesso tempo è l’elemento che dona a questo tipo di cappello quell’aria sbarazzina che ci riporta anche agli anni dell’infanzia.

Un cappello che parla tramite loghi, slogan, stemmi, messaggi più o meno subliminali. Colori? C’è posto per tutto l’arcobaleno, però sta avanzando anche la versione ultra minimalista: only white. Senza altro aggiungere. Come indossarlo? Puoi, anzi DEVI fare come ti pare.  È la legge del baseball cap. PS: provalo anche col blazer!

Cappelli estivi

Bucket hat

Bucket hat, cappello fisher, da pescatore: viene chiamato in diversi modi ma è sempre lui, un altro tra i cappelli estivi più glam del momento. Anzi, ormai è glam tutto l’anno. Con la bella stagione, però, diventa ancora più versatile e si arricchisce l’offerta. Tra modelli monocolore o a fantasia, crochet, in cotone, in denim, pvc e rafia (ma potremmo continuare, eh), c’è l’imbarazzo della scelta.

Qualche idea per sfoggiarlo raggiungendo le vette dello stile è sempre gradita, però lasciati guidare anche dalle tue ispirazioni del momento.  

Cappelli estivi

Fedora

Sul terzo gradino del podio troviamo il mitico fedora: simile al Borsalino, ma dalla falda più ampia e meno rigida. Da sempre e per sempre chic, può essere il protagonista di un look tomboy ma anche essere abbinato ad outfit palesemente ladylike. Diventa casual se in combo con un top, una blusa e un semplice paio di jeans.

Camaleontico è l’aggettivo che lo descrive meglio, e per questo 2022 la versione must have per le fashioniste è quella in paglia. Anche con nastro. E se c’è il nastro, abbiamo l’obbligo di abbinarlo a uno dei capi indossati!  

Cappelli estivi

Cowboy hat

La classifica dei cappelli estivi 2022 continua con il cowby hat. L’ispirazione western ha caratterizzato diverse collezioni Autunno/Inverno e diciamolo: ci abbiamo preso gusto. Inevitabile, quindi, che il cappello da cowboy ci accompagni anche nella bella stagione.

Imprescindibile rappresentante dello stile country chic, per l’estate si alleggerisce senza perdere la sua (grande) personalità. È bianco, è nero ma prende forma anche per mezzo di tonalità più decise, in certi casi addirittura fluo. Ma la cosa più divertente sai qual è? Creare abbinamenti spiazzanti col resto dell’outfit, ad esempio indossandolo con un romantico long dress, un tubino, una gonna in tulle.

Cappelli estivi

Newsboy cap

Si chiama così perché lo indossavano i giovani strilloni nell’Ottocento e nel Novecento, ha qualcosa in comune con la coppola ma col tempo la sua immagine è stata lievemente modificata, guadagnando in raffinatezza. Il fascino vintage, però, resta eccome.

Lino, cotone, anche seta i tessuti utilizzati per i modelli estivi, che stanno velocemente guadagnando posizioni nella top ten per il 2022. Anche in questo caso, la versatilità figura tra i pregi maggiori. Il monocolore vince a man bassa.

Cappelli estivi

Visiera

Non si tratta esattamente un cappello, ma insomma la famiglia è quella. E soprattutto ha conquistato il diritto di far parte di questa classifica. Sì, ci riferiamo alla visiera. Ereditata dal mondo sportivo – in particolare del tennis e del golf – a un certo punto ha catturato l’attenzione dei creativi. E si parla anche dei brand blasonati, sia chiaro.

Sono così entrate in scena fantasie inaspettate, a cominciare dalle stampe monogram e dal lettering, che spazzano via ogni dubbio. La visiera è oggi l’accessorio irrinunciabile dello stile metropolitan-chic, da indossare dal mattino fino al tramonto. E da portare con sé, ovvio, anche in vacanza.

Cappelli estivi

Pamela

A proposito di vacanze, impossibile non tirare in ballo il cappello Pamela. Che però non è più soltanto tra gli accessori simbolo di mare-spiaggia; ormai da un po’ ci accompagna anche in città. Egregio strumento per affrontare con stile le giornate più calde e afose.

Di paglia (anche colorata), morbido, dalla tesa ampia, è uno di quei classici tornati di moda con un fascino rinnovato e una marcia in più. Va a nozze con gli abiti in cotone, lunghi o corti, ma anche con la combo top-minigonna.

Cappelli estivi

Oversize

Ma se le dimensioni del Pamela e altre tipologie di cappelli estivi sono decisamente generose, si può andare anche oltre. Puntando su un modello oversize, ma proprio over. Una scelta eccentrica, da diva inside; una sorta di provocazione che richiede un unico requisito: una buona dose di ironia (e autoironia). E poi certo, la voglia di essere notate.

Le versioni in paglia sono le più diffuse del momento, tuttavia non mancano interessanti alternative in tela o cotone.

Cappelli estivi

Cloche

Ha origini parigine, tra gli anni Venti e Trenta ha fatto furore, anche tra le star dell’epoca. Vive alti e bassi, com’è normale che sia, però non passa mai di moda: il cappello cloche, altrimenti detto a campana. E proprio il 2022 coincide con un momento “alto”, è tra i cappelli estivi più gettonati dalle fashioniste.

Conserva sempre quella sua allure sofisticata, è discreto ma si fa notare e anche parecchio. Diventa complice di giochi di sguardi e completa i più svariati outfit, da quelli basic ai più impegnativi. Sì, d’estate è quasi sempre in paglia.

Cappelli estivi

Basco

… E poi c’è un altro evergreen: il basco, anima romantica. Ed è subito stile parigino. In estate è più leggero in senso sia letterale che metaforico, presenta fantasie inedite, si porta anche un po’ obliquo.

Si rivela perfetto in chiave casual o più elegante: con una mini, un paio di shirt, una jumpsuit, persino uno slip dress. Ma sono solo esempi. Non ha limiti di colori né di orario, però se cerchi la versione più adatta per un outfit da sera e un’occasione speciale… Beh, quello nero con veletta ti sta aspettando.

Cappelli estivi
Riproduzione riservata