Trend & Shopping

Paola Turani e Giulia Valentina, il matchy matchy che ispira e fa sognare

Paola Turani in Missoni
Amiche per la pelle (e per lo stile): Paola Turani e Giulia Valentina in matchy matchy sono l'inno alla sorellanza di cui non sapevi di aver bisogno

Sono belle, anzi bellissime. Fanno lo stesso lavoro, impegnate tra una passerella e un set fotografico. Ma se c’è una cosa che adoriamo di Paola Turani e Giulia Valentina è vederle insieme, l’una al fianco dell’altra, unite da un’amicizia che va al di là di tutto. Una sorellanza che ci piace (proprio tanto) e che Paola e Giulia non perdono occasione di mostrare al mondo social, condividendo momenti di ordinaria felicità ma anche qualche “look di coppia“.

L’ultimo in ordine di tempo? Il dolcissimi matchy matchy che Paola Turani e Giulia Valentina hanno condiviso su Instagram (sì, hanno fatto post “incrociati”) e che le mostra in tutto il loro splendore con la stessa maglia firmata Givenchy, di due colori diversi. Lilla per la Turani, colore perfetto per il suo incarnato olivastro, e verde per la Valentina, en pendant con i suoi bellissimi occhi.

Liscio luminoso e setoso per Giulia, onde morbide appena accennate per Paola. Se non fosse per qualche dettaglio, avremmo difficoltà a distinguerle l’una dall’altra! Proprio come nello scatto che hanno condiviso su Instagram qualche tempo fa, in cui sembrano gemelle: stesso look, stesso hairstyle, stesso make up, perfino lo stesso sguardo. Più matchy matchy di così!

Un ritorno sul set in grande stile per la coppia di amiche più dolce del mondo fashion che, dobbiamo ammetterlo, aspettavamo da qualche tempo. Come sapranno le ben informate, Paola Turani è diventata da poco mamma del piccolo (e bellissimo) Enea Francesco e la gravidanza l’ha inevitabilmente portata a prendersi un periodo di stop forzato dalle passerelle.

Da quando si conoscono Giulia Valentina le è sempre rimasta accanto, come accade alle vere amiche che ci sono l’una per l’altra nei momenti belli, come in quelli difficili. Il loro fortissimo legame è nato proprio da un periodo “no”, come ha spiegato la stessa Paola. “Un giorno lei mi chiese un commento da inserire in un articolo che stava scrivendo sui cani – ha spiegato al Giornale -. Era un periodo difficile per entrambe e, dopo mesi di chiamate e messaggi, abbiamo trascorso qualche giorno in montagna e lì è scoccata la scintilla. Da quel momento abbiamo condiviso tutto, vita e lavoro”.

Riproduzione riservata