Fashion culture

10 attrici che hanno cambiato per sempre la storia della moda

Cinema e moda
16-03-2022
Silvia Finazzi
Icone di stile intramontabili, le attrici che hanno fatto la storia della moda hanno saputo ergersi a veri e propri modelli in grado di ispirare intere generazioni

Fra moda e cinema esiste un connubio naturale e indissolubile. Non certo da oggi, ma praticamente da sempre, ancor prima dei red carpet in diretta televisiva e delle cerimonie raccontate passo passo su Instagram. Certi look, dentro ma anche fuori dal set, hanno fatto sognare intere generazioni, al punto che non pochi personaggi si sono distinti quasi più per il loro stile che per le loro doti artistiche. Negli ultimi decenni sono state diverse le attrici che hanno fatto la storia della moda.

Icone di stile intramontabili, queste donne hanno saputo ribaltare i canoni estetici della loro epoca ed ergersi a veri e propri modelli in grado di ispirare centinaia di persone. Abbiamo selezionato 10 attrici che hanno lasciato il segno, probabilmente influenzando almeno in parte anche il tuo modo di vestire.

Audrey Hepburn


Parlando di attrici che hanno fatto la storia della moda, Audrey Hepburn è forse il primo nome da citare. La diva di “Colazione da Tiffany”, “Sabrina” e “Cenerentola a Parigi”, infatti, è stata una maestra di eleganza, capace di distinguersi grazie al suo aplomb sofisticato.

Audrey Hepburn

Se sul set era solita indossare abiti di alta moda di Givenchy e cappelli dalle forme astratte, nella vita di tutti i giorni amava pantaloni alla caviglia, abiti chemisier, camice con colletti elaborati, gonne a campana, pantaloni a sigaretta- neri d’inverno e con stampe floreali d’estate.

Katharine Hepburn

Magliette girocollo, giacche di seconda mano e soprattutto pantaloni larghi modello maschile: era questo il biglietto da visita preferito da Katharine Hepburn. Non è un caso che il premio Pulitzer Mary McNamara l’abbia definita “il santo patrono della donna indipendente americana”.

Katharine Hepburn

La predilezione per i pantaloni non era dettata solo da una voglia di rottura e da una tendenza all’anticonformismo, ma anche dalla comodità. La vincitrice di quattro Premi Oscar, infatti, dichiarò guerra a tutti i capi scomodi, diventando la paladina delle donne sportive.

Brigitte Bardot

Ami lo stile parigino? Allora devi molto a Brigitte Bardot, più semplicemente B.B., il broncio più famoso e irresistibile del cinema francese. Icona di una generazione che ha fatto della libertà un vero e proprio baluardo, è stata per decenni un modello di sensualità, grazia e raffinatezza.

Brigitte Bardot

Mini gonne, tessuti vichy, fasce per capelli, cappelli-statement, micro bikini, maglie a righe marinière sono alcuni dei punti fermi del suo codice estetico.

Marilyn Monroe

Fra le attrici che hanno fatto la storia della moda c’è sicuramente anche Marilyn Monroe che, con la florida scollatura e il generoso lato B, può essere considerata una delle prime paladine della body positivity.

Marilyn Monroe

Anche se fuori dai set e dai red carpet amava il look casual e le ballerine, nelle occasioni mondane non rinunciava al tacco, mai, tanto che le high heel shoes sono diventate uno dei suoi cavalli di battaglia, accompagnati da abiti a tubino con la vita stretta e le spalline sottili, guanti di raso e gioielli.

Grace Kelly

È davvero uno stile senza tempo quello di Grace Kelly, simbolo indiscusso di eleganza e di raffinatezza. A oltre 40 anni dalla sua morte, continua a dettare legge in fatto di tendenze e moda, tanto che anche la nipote Charlotte Casiraghi in più di un’occasione sembra si sia ispirata ai suoi look.

Grace Kelly

Accanto agli abiti principeschi, l’attrice non disdegnava camicie, bluse e T-shirt. Immancabili poi i foulard, gli occhiali da sole e i costumi da bagno bianchi.

Anita Ekberg

Con la sua sensualità nordica, i capelli biondissimi, il viso angelico e le curve generose, Anita Ekberg ha stregato intere generazioni di uomini e donne.

Anita Ekberg

Il suo outfit preferito? Sicuramente aveva una predilezione per i fuseaux neri e i pantaloni Capri, abbinati a bluse a righe, pullover e dolcevita. D’estate non rinunciava al costume intero, con scollatura a cuore e spalline, rigorosamente colorato. Amava però anche i bikini leopardati, con slip alto, fra i capi che hanno fatto la storia.

Claudia Cardinale

L’attrice tunisina di origini italiane ha una forte passione per la moda tanto che qualche anno fa Sotheby’s ha venduto all’asta ben 130 suoi capi haute couture e ready to wear.

Claudia Cardinale

Alcuni pezzi celebri indossati dalla Cardinale? Per esempio, il cocktail dress nero di paillettes by Nina Ricci o l’abito di organza fucsia firmato Livia sfoggiato in occasione della prima partecipazione al festival di Cannes.

Sophia Loren

Fra le attrici che hanno fatto la storia della moda, c’è anche un’altra diva italiana: Sophia Loren, che passava con nonchalance da vestiti principeschi ad abiti semplici con scollo a cuore.

Sophia Loren

Suoi marchi distintivi erano sicuramente il pizzo, gli abiti con scollo all’americana e cristallizzato, i cappelli a secchiello, gli abiti a tubino, i cappotti, i gioielli e i capelli cotonati.

Marlene Dietrich

Ecco un’altra attrice che ha contribuito a sdoganare l’uso degli abiti maschili da parte del sesso femminile. Poche donne prima di lei avevano saputo portare con la sua stessa disinvoltura giacche doppiopetto, smoking e perfino divise dell’esercito.

Marlene Dietrich

Ma la diva è celebre anche per le sue pellicce di visone, le stole di volpe, i giri di perle, i lunghi abiti da cocktail tempestati di lustrini, i guanti in raso lunghi fino al gomito, i dettagli in piume e i vistosi gioielli. Del resto, è stata una paladina dell’ambiguità di genere.

Jane Birkin

Concludiamo la carrellata di attrici che hanno fatto la storia della moda con Jane Birkin, musa di Hermès, che da giova eaveva un credo che non tradiva mai: corto è meglio.

Jane Birkin

Short d'inverno con calze alla Parisienne e un maglione di lana, jeans a zampa a vita alta abbinati a una maglietta rigorosamente bianca, abiti lavorati a maglia essenziali: ecco alcuni dei suoi outfit più celebri. E come dimenticare il secchiello in paglia modello Saint-Tropez?

Riproduzione riservata