Trend & Shopping

Parliamo di wet dress: tu lo indosseresti?

wet dress
Magari non è per tutti i giorni ma l’effetto è sicuramente scenico! Il wet dress sta conquistando parecchie it girls su TikTok… dopotutto se la temperatura si alza il look deve essere a prova di splash!

Questa volta vorremmo subito il tuo parere: tu indosseresti un wet dress? Ammettiamo che noi eravamo un po’ scettiche. Sulla carta quell’effetto vedo non vedo stropicciato non ci convinceva granché. Poi però ci siamo ricordate di quell’abito falsamente bagnato di DiPetsa indossato da Bella Hadid l’anno scorso e di quello sfoggiato da Doja Cat al Met Gala 2024 solo un mese fa. Insomma ancora un po’ dubbiose abbiamo iniziato a rispolverare gli archivi fashion. E, ad essere oneste, abbiamo iniziato a dargli una chance quando siamo andate a rivederci due collezioni targate '86 di John Galliano. Forse sembrare delle moderne Venere di Milo glamour non è così una cattiva idea….

Quest’anno abbiamo visto diverse pazzie della moda: ci sono stati i pee-stain jeans di Jordanluca, l'air bag di Coperni o la rivincita dell’accappatoio e ciabattine da hotel da The Row e Moschino. Ma siamo sicure che il wet dress possa essere considerato una "crazy thing"? Pensandoci bene l’abito con strategici pannelli drappeggiati, un po’ aderente, un po’ trasparente, ha dimostrato di sapere resistere al tempo e al passaggio delle stagioni. Cambiando forma, diventando a tratti più sensuale, altre volte strizzando l’occhio allo stile streetwear. Di fatto però ha ampiamente chiarito che la sua viralità non si piega all’algoritmo del social di turno.

Certo è vero: il wet dress non è propriamente il vestito da tutti i giorni, almeno non per il daywear. Unica eccezione concessa è che l’abito si trasformi in un top. Su TikTok ultimamente ci siamo imbattute più volte in questa tendenza. C’è infatti chi prende come reference il wet dress di Zendaya (per poi ricrearne uno diy, armandosi di pellicola trasparente, stoffa e un a buona dose di resina). Chi invece guarda al nude laminato di una creazione Diesel e chi preferisce provare l’effetto bagnato iniziando per gradi. Come la fashion creators Steph Hui, che ha spopolato su Instagram indossando una canotta bianca con reggiseno nero di Star Cat, scelta tra l’altro anche da Kim Kardashian e Nelly Furtado.

LEGGI ANCHE - Tubino nero mon amour: come abbinarlo con stile

Tirando le somme, sfoggiare un wet dress o un top per una serata/occasione speciale è indubbiamente una scelta glamour. Però non possiamo dirti effettivamente quanto sia comoda. Ma d’altra parte anni fa un’icona della moda (Anna Dello Russo, ndr) ha detto: «Fashion is always uncomfortable. If you feel comfortable, you never get the look». Ti lasciamo riflettere, magari qualche ispo qua sotto ti farà fare splash in questa tendenza!

Wet dress

1/10
Wet dress (DI PETSA, via Farfetch)
2/10
Abito effetto bagnato (ELENA VELEZ, via Farfetch)
3/10
Abito lungo in tulle stretch lucido (DIESEL)
4/10
Dress trompe l'oeil (CIDER)
5/10
Abito lungo con stampa (BERSHKA, via About you)
6/10
Long dress effetto bagnato (SHOP KOLLY)
7/10
Canotta wet con bra (STAR CAT)
8/10
Top jersey wet effect (PINKO)
9/10
Pixelated Vest (JADED LONDON)
10/10
T-shirt asimmetrica (CHRISTOPHER ESBER, via LuisaViaRoma)
PREV
NEXT

LEGGI ANCHE - Nightlife in total denim? Se lo dice Blake Lively... why not!

Riproduzione riservata